mercoledì 24 marzo 2010

Dampyr 121 il 3 aprile.




A forza di guardare nel fango di questa povera nazione stavo per dimenticare la realizzazione di un sogno.

Dopo quasi cinque anni esce il mio primo Dampyr, il destino ha voluto che fosse il numero del decennale, malgrado il rischio di flagellazione pubblica, io sono felice.

Ho avuto la fortuna di iniziare su una storia di Mauro Boselli, che resistendo alle nausee dovute a quattro anni di mie visite ha deciso di mettermi alla prova.

Sono emozionato all'idea di vedere il risultato del lavoro nella serie che seguo fin dal primo numero, ancora non so cosa proverò nell'avere l'albo in mano, penso che la sensazione sarà simile a quella vissuta con l'Insonne 7 il mio primo fumetto, che mi ha fatto girare tutta milano per recuperarlo.

Sono curioso di leggere l'editoriale di Mauro Boselli, ho letto per anni le presentazioni di tutti gli autori che seguivo sulla testata ed ora ci sono anche io, cavolo!

Si sono emozionato, felice e conscio della responsabilità nel lavorare su un albo della più grande casa editrice europea.

L'uscita è prevista per il 3 aprile vi aspetto tutti!


9 commenti:

Anonimo ha detto...

Grande Capitano!Ammiro sempre chi lavora onestamente e duramente per realizzare i propri sogni!Complimenti e in bocca al lupo!
Luigi!
Ps:ovviamente non vedo l'ora di leggerlo e godermi tavola per tavola il tuo lavoro
Ciao

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Daje, Fabia'!

Daniele Mocci ha detto...

Ci sarò anch'io!
In bocca al vampiro!

Ciao Fabiano

nerosubianco ha detto...

Lo leggerò : ) una grande notizia

Old Red Alligator ha detto...

Dai Capitano dai che sarà un'esordio super...ne sono convinto!

Capitan Ambù ha detto...

Grazie a tutti.

Anonimo ha detto...

Ti aspettiamo al varco e non siamo neanche in pochi ;-D

Capitan Ambù ha detto...

Paraparapà...paraparapà...

Enri ha detto...

Allora, finalmente sei su DAMPYR!
bhe, non posso che farti i complimenti, sia per i disegni, adeguatamente onirici e le atmosfere
dell'albo, ma anche perchè sei arrivato su una delle testate migliori della bonelli, proprio come ti eri prefisso esattamente dieci anni fà leggendo i primi numeri di Dampyr.
A presto e in bocca al lupo
Enrico Pisu,Tertenia.