martedì 6 novembre 2007

Ciao Franco...


Stavo per scrivere un post su Lucca, poi ho ricevuto una telefonata e ho deciso di cambiare il post.
E' morto Enzo Biagi e tutte le televisioni e giornali parlano della sua persona di quanto abbia contato nella nostra società e nella storia di questa nazione.
Io invece voglio parlare di Franco Costantini, un uomo che ha vissuto la sua vita con fatica e sofferenza ma che ha lasciato il segno nella vita di chi ha conosciuto.
Ieri Franco ci ha lasciato, voglio ricordarlo perchè spesso chi vive dietro le quinte della storia non viene mai menzionato.
E' stato un artigiano del vetro di Murano, uno di quelli che ha conosciuto i grandi maestri e che ha portato i suoi racconti veneziani con nostalgia e entusiasmo in Sardegna.
Ha vissuto drammi che avrebbero spezzato tanti uomini forti, perdendo due mogli e figli ha continuato a sorridere alla vita e a chi lo ha conosciuto.
Io mi divertivo a scherzare con lui, e lui di tutta risposta mi insultava bonariamente .
Si, aveva difetti come tutti non è mai stato perfetto neppure ora che non c'è più, e devo dirlo perchè ha sempre odiato le ipocrisie, ma gli volevo bene è stato più che un amico.
Ho voluto ricordarlo perchè è un uomo che ai miei occhi merita di entrare nella storia e per ora di quella di questo blog, è poco ma è quello che posso fare.
Christian ti sono vicino...

Ciao Franco...

2 commenti:

Efisio Bianco ha detto...

Ciao Fab
Un plauso alla tua sensibilità. Quando muore un amico và sempre via un pò della nostra storia personale.Magnus diceva che un uomo onesto é sempre un uomo importante e da come lo ricordi Franco Costantini doveva certamente esserlo.Tutta la mia solidarietà in questo delicato e triste momento che, purtroppo, la vita riserva a tutti.Ciao Franco.

Capitan Ambù ha detto...

Grazie Efisio.