giovedì 12 giugno 2008

Nemrod 8... -1

Se tutto fila liscio siamo a -1.


Mentre nei salotti virtuali dei blog si polemizza sul vuoto letargico,
io posto i miei disegnini
e zitto zitto lavoro.

Che bello il silenzio.

9 commenti:

Rob ha detto...

Molto bella pure questa.
:)

Andrea Del Campo ha detto...

Ciao Fabiano,ho appena finito dileggere il tuo nemrod...tralascio i dettagli sulla storia,cje comunque mi è sembrata migliore delle altre...ottimo lavoro,davvero,un passo avantiincredibile da quelle precedente...molto più chiaro e leggibile grazie anche all'abbandono dello spugnato,forse qui e lì si vede qualche influsso "celoniano" e devo dire che ci sta tutto...stai viaggiando verso una sintesi maggiore,con ottimi risultati...per i miei gusti,metti ancora troppi segni sulla tavola,quando ne basterebbero molti di meno,ma questi,appunto sono gusti...ottimo lavoro!

Capitan Ambù ha detto...

Ciao Andrea e grazie del commento. Sono curioso di sapere in cosa hai trovato l'influsso celoniano, è solo per una mia cosa personale, poi tra l'altro è veramente un bel complimento.
Riguardo allo spugnato, mi piace ancora quella tecnica e devo cercarla di padroneggiare meglio, ma sono in piena evoluzione e continuando così rischio di esserlo per sempre. In questo numero ho preferito Metterla da parte per curare altri aspetti, che penso siano proprio quelli che ti hanno fatto notare il passo avanti.
Riguardo a questo Nemrod era impossibile soffermarsi a pensare e a ricercare visto che l'ho concluso in 2 mesi e mezzo eh eh.
Grazie ancora Andrea.

Andrea Del Campo ha detto...

e di che!!!lo spugnato piace anche a me,così come il pennello secco,ma se non lo si padroneggia bene,si rischia di "inzozzare" invece di sporcare...come faccio io infatti:) per gli esempi di celonianismo di indico le ultime due vignette di pagina 25 e la prima di pagina 26...un uso del tratteggio compatto e plastico che mi sarebbe piaciuto vedere di più:)
bhè guarda che certe volte la fretta non è una così cattiva consigliera se si ha la forza di non far cadere troppo i toni della storia...sotto pressione si lavora meglio!!!

Anonimo ha detto...

Acquistato.
Sfogliato.
Ammirato.

Come sempre: "Uauuuuuuu"

Ma quanto sei bravo?

Tanto.

Neroinchiostro

Claudio Cerri ha detto...

Ottimo lavoro! Devo andare in edicoa a comprare il tuo album, sono curioso di vedere il tuo lavoro nell'insieme!

Randall ha detto...

Letto, davvero splendide tavole, molto evocative!
Ottimo lavoro, complimenti! ;-)

Capitan Ambù ha detto...

Io e Fabio abbiamo cercato di fare il nostro meglio, malgrado i tempi stretti. Grazie davvero a tutti.

Grazie Randall, è bello vederti qui, ti faccio i complimenti per la sceneggiatura su Dylan...sicuramente mi ha trasmesso più di altre viste in giro per internet. ;-)

Randall ha detto...

Haha, figurati, ammetto che è stata dura, ci ho messo ben 10 minuti per pensarla! :D