giovedì 1 maggio 2008

Quando la realtà supera la finzione.

Oggi guardavo "V for vendetta", durante il discorso di V ho provato a sostituire mentalmente il nome del cancelliere, provate anche voi è un gioco abbastanza inquietante. *



Su, non abbiate timore, provate anche voi...



PAURA EH!

E ora un pò di pubblicità.
Ho partecipato al Massacratore n° 5, Stefano Piccoli ha riunito uno stuolo di autori e tutti insieme abbiamo contribuito a dar vita alla storia scritta da Lorenzo Bartoli.


Posto quindi la mia tavola e sono curioso di vedere il risultato. Purtroppo non sono potuto andare al Comicon di Napoli dove è stato presentato.

Cover di Stefano Piccoli.


Tavola mia.
Arcadia Edizioni è in piena produzione editoriale, e impegnandosi con passione e dedizione in un mercato del fumetto che non naviga nell'oro ha presentato al Napoli Comicon le sue nuove produzioni tra cui lo speciale Maisha "Cacciatori" degli amici Francesco Mateuzzi e Michela Da Sacco e la ristampa di Lost Kids di Roberto Recchioni e Walter Venturi.
Le giovane Edizione Arcadia cresce pubblicazione su pubblicazione, investe su prodotti nazionali in un momento in cui l'editoria acquista prodotti esteri già di successo.
Se volete maggiori informazioni entrate nel blog o nel forum, oppure nel sito.

Io sono presente nel numero 1 e 2 di Maisha e presto avrete delle novità, ok non frega niente a nessuno, ma lo spot è compreso nel blog gratuito.










*
(al mio amichetto dico... vedi che non hai capito nulla sull'immagine dell'Avatar che hai scelto.)

8 commenti:

INFINITO ha detto...

Pessima tavola Ambu, un livello NON professionale. Sei ancora lontano dal migliorarti, meno chiacchere + fatti.

Capitan Ambù ha detto...

Si si non professionale, infatti è stata pubblicata e pagata profumatamente dalle edizioni Arcadia, parlo per quella di Maisha.

Hai un concetto strano di professionalità , ma essendo meno che esordiente, ovvero non mostrando e producendo nulla, equivali ad un signor nessuno, naturalmente fumettisticamente parlando.
Umanamente sei pure peggio ahahahaha.

Più fatti di così, ma oltre pubblicare cosa dovrei fare, forse il tuo concetto di professionista è uno che starnazza come un oca isterica nei blog contro gli autori.

AHAHAHHAAHA sei davvero ridicolo ahahahahha ti vedo di fronte al pc rosso e livido di rabbia, che ti rodi perchè sai in cuor tuo di non avere capacità, e allora strilli e sbatti i piedini come un bimbino pieno di steroidi...

AHAHAHAHA ciao Bonzo e rilassati

INFINITO ha detto...

Porello ma sai che essere pagati non significa essere bravi? Il tuo lavoro lo leggera' qualche centinaia di persone ti sembra un risultato? Lavoro per una nicchia piccola, piccola, piccola... sei una formica in una foresta... per fare cose che leggono 4 gatti meglio andare in fabbrica... cosa aspetti?

Capitan Ambù ha detto...

Centinaia di persone che leggono il fumetto che io disegno? Wow una vera conquista rispetto a chi non può far leggere niente di suo, perchè non ha capacità di farlo.

Operaio, gia fatto, architetto d'interni pure, scenografo anche, tecnico luci fatto, pittore fatto, grafico pubblicitario fatto, illustratore fatto...Ho fatto anche il lavapiatti e il venditore porta a porta quando ero molto giovane...Quindi? non capisco? Ti riesce difficile capire che saper fare è un pregio non un difetto vero?

Io faccio cose perchè vengano lette, se poi i gatti sono meno di quattro bene uguale, in fondo adoro i gatti animali intelligentissimi.

L'importante non è a quante persone o gatti si parli è importante quello che si dice.
Ma tu penso che non capirai mai questo discorso, visto che continui a mostrare di non saper dire nulla.

AHAHAHA non ti stanchi di essere umiliato e deriso vero? Devi essere masochista oppure peggio.

Dai non te la prendere e arrenditi all'evidenza che sei solo un passatempo, un giocattolino.

Ed! ha detto...

veramente bella la tua tavola Ambu! :)

lieto di essere pubblicato insieme a te,

Anonimo ha detto...

pagato profumatamente?

arcadia?

mmmmm... qualcosa stride un pò....

P.

Capitan Ambù ha detto...

Ciao Ed sono contento anche io che abbiamo partecipato allo stesso progetto, incastrati da Stefano eh eh mi ha fregato con le lusinghe.
Sei una bella realtà fumettistica, stimo molto il tuo lavoro, conto di avere occasione di fare qualche chiacchera insieme a qualche fiera.

Misterioso P. Chiaramente dipende dagli autori, quando uno è una star è pagato profumatamente che vuoi farci, un pò di chanel e si va avanti ahahahah, in fondo devo pur comprarmi il mio suv.

Ps per quelli che non capiscono e per Infy Scherzo...

Luigi Serra ha detto...

Sei stata coinvolto in una catena bloggosa. Vai sul mio Blog.
http://luigiserra.blogspot.com